Biografia

3

Vincenzo Mastropirro Matera 1960, flautista, compositore, poeta.

Nota

  • A Giugno 2014,  gli viene conferito il Premio della Cultura Arte e Spettacolo  in onore “S. Nigri” 3° edizione (flautista biscegliese di fama europea 1804/1839)  a cura dell’Archeoclub d’Italia sez. di Bisceglie per essersi distintosi in campo Musicale/Artistico/Didattico

La cerimonia della premiazione è avvenuta a Bisceglie presso la Dimora secentesca Consiglio, in ricorrenza del bicentenario della villa.

  • A Settembre 2015 gli viene assegnato il PREMIO LERICI/PEA 2015 – Sezione poesia dialettale “Paolo Bertolani”.
    Un premio storico e di grande prestigio nel panorama letterario nazionale e internazionale. 

I premiati 2015:

“Premio alla Carriera” – lo scrittore e poeta marocchino Tahar Ben Jalloun
“Premio Poeta Europeo” – il poeta Giuseppe Conte
“Premio Libro Edito” – il poeta Mauro Macario
“Premio Paolo Bertolani” poesia in dialetto – il poeta Vincenzo Mastropirro. 

 Il Premio Lerici Pea 2015 si tiene a Villa Marigola – Lerici 

La formazione

Vincenzo Mastropirro è originario di Ruvo di Puglia in provincia di Bari.

Si diploma in flauto al Conservatorio Nicolò Piccinni di Bari nel 1983 sotto la preziosa guida del M.° Antonio Minella. Prosegue i suoi studi con grandi maestri della scena internazionale Peeter Lukas Graf, Angelo Persichilli, Trevor Wye, Michael Debost, Annamaria Morini, Ruggero Chiesa e si diploma in Musicologia e Pedagogia musicale alla Scuola Superiore di Fermo, approfondendo i suoi studi compositivi nelle tecniche del ‘900 con il compositore bresciano Antonio Giacometti.

L’attività artistica 

Vincenzo Mastropirro ha vinto alcuni concorsi di musica da camera: 1º Premio al Concorso Internazionale di Stresa in duo con chitarra, il 1º Premio al Concorso Internazionale di Bardolino in trio con flauto, viola e chitarra, col TRIO GIULIANI ha vinto il 1º Premio al Concorso Internazionale di Mondivì, il 1º Premio al Concorso di Ercolano, 3º Premio al Concorso di Taranto.

trio mauro giuliani

trio mauro giuliani

Dal 1989 fonda con Giambattista Ciliberti e Antonino Maddonni il “Trio Mauro Giuliani”, composto da flauto, clarinetto e chitarra, cimentandosi con un repertorio che va dal classico al contemporaneo, dalla contaminazione all’improvvisazione. Suona in Italia e all’estero: Egitto, Francia, Inghilterra, Germania, Marocco, Spagna, Malta,  Romania, Austria,  Iraq, India, Grecia.

Tra i vari teatri  il “Teatro Massimo” di Palermo, “Teatro Giordano” di Foggia, “Teatro Ventidio Basso” di Ascoli Piceno, “Teatro Kismet Opera” di Bari, “Auditorium Nacional de Madrid”, “India International Centre” di New Delhi, “National Center of Performing Arts” di Bombay, “Complexe Culturelle de Sidi Belyout” di Casablanca, “Palaies des Istitutiones Italienes” di Tangeri, “Théatre Charles Dullin” di Chambery e molti altri ancora.

La Banda di Ruvo

La Banda di Ruvo

Dal 1993 suona in qualità di primo flauto con la “Banda di Ruvo”, un progetto unico al mondo per via della sonorità mediterranea e per le tradizionali marce funebri della Settimana Santa note nel Sud Italia; con la stessa banda partecipa per diversi anni al Talos Festival Jazz di Ruvo di Puglia diretto da Pino Minafra e al Festival internazionale di musica contemporanea di Donaueschingen in Germania, dove viene inciso un doppio CD per la casa tedesca Enja. Con la “Banda di Ruvo” suona in importanti teatri europei in Inghilterra, Francia, Austria, Germania tra le numerose sale concertistiche, la prestigiosa Philharmonie di Berlino, La Villette di Parigi, la Queen Elisabeth Hall di Londra. Con il leader Pino Minafra prendono parte solisti di fama internazionale quali: Willem Breuker, Bruno Tommaso, Michel Godart, Antonello Salis, Gianluigi Trovesi, Jean-Louis Matiner, Lucilla Galeazzi ed altri ospiti illustri.

Fragmenta gruppo

Mastropirro Ermitage Ensemble

Nel 1997 fonda il “Mastropirro Ermitage Ensemble”, formazione aperta, atta a proporre nuovi progetti compositivi e in tal senso ha collaborato con i poeti Alda Merini, Vittorino Curci e Anna Maria Farabbi componendo musiche su loro liriche. Vincenzo Mastropirro ha musicato alcune liriche di Alda Merini tratte da Ballate non pagate e il debutto avviene al Festival Internazionale sulle musiche possibili Time Zones 1997 al Teatro Kismet di Bari ed è inciso su CD edito dalla Phoenex Classics, in cui la stessa Alda Merini recita alcune delle sue stesse liriche. La poetessa Anna Maria Farabbi scrive il testo per musica La bambina cieca e la rosa sonora che Mastropirro musica in otto quadri nel 2009. Songs su poesie di Vittorino Curci, è un lavoro che si apre in chiave jazzistica al quale prendono parte solisti di fama come Patrizia Nasini, Roberto Ottaviano, Gianni Coscia.

DSCN0661

Mastropirro Ermitage Ensemble al Petruzzelli di Bari

A Pasqua 2003, l’opera Mater Dolorosa (Stabat in nove quadri su laudi dialettali pugliesi) diventa un evento multimediale nel teatro-rudere Petruzzelli di Bari, con l’installazione dell’artista Francesco Sannicandro e la regia di Michele Sinisi, in occasione del centenario della nascita dello stesso teatro.

Col S.E.N.O. Ensemble, formatosi nel 2002, ha partecipato al progetto “La carovana dell’acqua”, tenutasi a Mostar nel novembre dello stesso anno e diretta dal clown Miloud Oukili, premio UNICEF 2000. Si è trattato di un incontro di cinquanta artisti italiani, francesi, rumeni e bosniaci per i cinquant’anni del teatro dei burattini “Pozorište Lutaka” di Mostar.

Con lo stesso gruppo e con la stessa finalità nel 2003, ha partecipato al 2° Forum Europeo svoltosi a Parigi, tenendo tre concerti in importanti teatri della capitale francese.

Ha scritto brani per Giorgia Sylleou, Sakis Papadimitriou, Paolo Fresu & Alborada String Quartet e Jazz Studio Orchestra.

Le sue musiche sono state la colonna sonora di due cortometraggi: “Un solo attimo” e “Illusione”del giovane regista Mauro Portoso.

L’attività didattica

È attivo come didatta nella scuola di base da oltre 30 anni, insegnando flauto e musica d’insieme per piccole e grandi formazioni nei corsi ad indirizzo musicali S.M.I.S. Monterisi Bisceglie.

  • Ha vinto il primo premio al “Concorso nazionale Jacopone da Todi – Nuove musiche per la scuola” nell’edizione 2008/09 a Todi, come miglior composizione originale per orchestra con il brano Astortango.
  • Ha vinto il primo premio al “Concorso nazionale Jacopone da Todi – Nuove musiche per la scuola” nell’edizione 2015/16 a Todi, come miglior composizione originale per orchestra con il brano Mostar.
DSC06950

Orchestra Monterisi Bisceglie (100 ragazzi in musica)

 

In Poesia

Ha pubblicato

  • Nudosceno –  LietoColle ed. Faloppio (Co) 2007
  • Tretippe e Martidde (Questo e Quest’altro) – Ed. Perronelab nel dialetto di Ruvo di Puglia 2009
  • AA.VV. Pugliamondo, Edizioni ACCADEMIA di TERRA d’ OTRANTO – NEOBAR 2010
  • AA.VV. – “Guardando per terra – Voci della poesia contemporanea in dialetto a cura di Piero Marelli e CD allegato al cura di V. Mastropirro – LietoColle ed. Faloppio (Co) 2011
  • AA.VV. Materia prima 13 Poeti a cura di Letizia Leone – Giulio Perrone ed. Roma 2012
  • Poèsìa sparse e sparpagghiote – Poesia sparsa e sparpagliata – ed. CFR Piateda (So) 2013
  • AA.VV. L’Italia a pezzi Antologia di poeti italiani in dialetto a cura di M. Cohen, V. Cuccaroni, G. Nava, R. Renzi, C. Sinicco – Ed. Gwynplaine Ancona 2014
  • AA.VV. Con la stessa voce Antologia di poeti dialettali traduttori a cura di Piero Marelli e Maurizio Noris – LietoColle ed. Faloppio (Co) 2015
  • Tretippe e Martidde 2.0 SECOP Edizioni Corato (Ba) 2015
  • Timbe-condra-Timbe (Tempo -contro-Tempo) – puntoacapo editore Novi Ligure 2016

Discografia

Con il “Trio Giuliani”
  • Prelude – Fonit Cetra 1990
  • Trame e Percorsi – Rugginenti 1995
  • Trio Giuliani – Bongiovanni 1995
  • Contaminazioni – Phoenix Classics 1996
  • Trio Giuliani – Warner Fonit 2004
  • In memoria di Pier Paolo Pasolini – Terre Sommerse 2009
Con la “Banda di Ruvo”
  • Passione e morte – Musicaimmagine 1994
  • La Banda – Enja 1997
  • La Banda – Musica Sacra della Settimana Santa – Enja 2010
Con il “Mastropirro Ermitage Ensemble”
  • Ballate su liriche di Alda Merini – Phoenix Classics 1999
  • Mater Dolorosa – Autoproduzione 2003
  • Dopo molto di te – con liriche ‘di Giampiero Gelmi – Lietocolle 2007
  • Songs su liriche di Vittorino Curci – Terre Sommerse 2008
  • La bambina cieca e la rosa sonora – Lietocolle 2010
  • Musica Lontana – Leo Records Londra 2011
  • Suite Voyage – Le tracce 2012
  • Mater Dolorosa – Digressione Music (ripubblicato) 2013
  • Fragmenta – 2 CD Production ASA 2014
Con il “Antonio Dambrosio Ensemble”
  • Ning e Nang – Torre di Nebbia 2003
  • Per l’attività poetica clicca qui.

www.vincenzomastropirro.it

Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML Valido
Sito creato da Francesco Catino