News

Pubblicato il martedì 10 Dicembre 2019

VINCENZO MASTROPIRRO

Operette da sottoscala

un’anteprima e un bis
ISBN 9788831924665


Poemusico nato a Matera nel 1960, pugliese di Ruvo di Puglia, vive a Bitonto. È flautista, compositore, poeta, didatta. Ha pubblicato sette raccolte poetiche e, in musica, una ventina di CD. Ha collaborato con Alda Merini, Vittorino Curci e Anna Maria Farabbi, musicando i loro versi. Tra i numerosi premi letterari: “Premio Lerici Pea” Sezione dialetto (2015), “Premio Ischitella Pietro Giannone” (2019) con la silloge  Pezzecatìdde (Briciole).


In questa raccolta le poesie sono scritte in doppia lingua: italiano/dialetto. I versi in dialetto sono nella lingua di Ruvo di Puglia e si alternano ai versi in italiano e viceversa. In tale commistione si apre lo scenario etico e psicologico della poesia di Vincenzo Mastropirro.  L’operazione del poeta pugliese non ha come esito un semplice accostamento, ma una vera e propria tessitura senza soluzione di continuità tra il dialetto e la lingua nazionale.


Ho incontrato lo spermatozoo

che quel giorno arrivò secondo

gli ho detto: viote a taiche…beato te!

Mi ha sputato in un occhio

e mi ha detto: e cè te manghe?

Niente, non mi manca niente.

Mi sono svegliato

in una pozza di sangue

non era il mio e ho asciugato tutto.

Ho bevuto un bicchiere d’acqua

ho sbadigliato la mia noia

e sono tornato dietro le palpebre.

Pubblicato il lunedì 10 Aprile 2017

 

 

…al bambino con la pagella in tasca

Rap Rashid

Mi chiamo Rashid
ho imparato a nuotare
non voglio morire
ma devo morire
così è deciso.

Mi chiamo Matteo
anch’io so nuotare
in questo mio mare
mi spiace per te
ma devi morire.

Io sono Rashid
bambino felice
son morto nel mare
con tutti i miei amici
giochiamo coi pesci.

Io sono Matteo
anch’io son felice
ti ho visto morire
in fondo al mio mare
non puoi più fiatare.

Io sono una triglia
piacere Rashid
noi spigola e orata 
io polpo di mare
son io un’anguilla.

Son buoni sti pesci
ribatte Matteo
sornione e beato
vi posso pescare
e posso mangiare.

Ma certo Matteo
puoi anche mangiarci
lo senti il profumo?
è quello di un bimbo
che abbiamo beccato.

Madonna, che schifo
non è uno schifo
è solo Rashid
che tu hai affogato
con noi ha giocato.

Che schifo di gioco
non mangio più pesce
va bene Matteo
torniamo a nuotare
e insieme a giocare.

Rashid è con noi
un bravo bambino
un pesce di mare
un bel sirenetto
è murte pe’ viue.

testo di Vincenzo Mastropirro
opera di Giulio Giancaspro 

 

 

Pubblicato il giovedì 23 Giugno 2016

MASTROPIRRO COP fronte

puntoacapo editore

Collana AltreLingue

Vincenzo Mastropirro

Timbe-contra-timbe
Prefazione di Manuel Cohen
pp. 122, € 15,00
ISBN 978-88-6679-085-3
*
U timbe nan passe cchjue
quanne sé ca nan stè cchjù timbe.
Se fìérme, cure bastarde,
peccè sope, ca la lendìézze,
accèide mìégghje la vèite
ca se svèite chione chione,
fine all’uteme gèire. U gèire
ca te fosce dèisce: chìésse si bbune a fo?
*
Il tempo non passa più
quando sai che non c’è più tempo.
Si ferma, quel bastardo,
perché sa, che la lentezza,
uccide meglio la vita
che si svita piano piano,
fino all’ultimo giro. Il giro
che ti fa dire: questo sei buono a fare?

ACQUISTA DAL SITO: http://www.puntoacapoeditrice.com/acquisti
www. puntoacapo-editrice.com

A un’età della vita che è quella di mezzo, in cui molto è stato compiuto ma in cui molto resta ancora da compiere del viaggio, nonostante un fisiologico calo di aspettative o attese, nonostante la fine della gioventù e dei suoi sogni, Mastropirro acuisce e affronta le questioni ineludibili di chi vive e di chi consapevolmente scrive: affronta il tema dei temi per uno scrittore autentico, il sentimento del tempo e il sentimento della fine. Irredimibilmente legate a doppio filo di memoria e di destino (siano essi personali o di famiglia o sociali) appaiono allora le categorie di Spazio e di Tempo, o meglio, qui più intimamente percepite come nessi causali, di destino e di verità, da un pensiero cordiale, fisico, panico ed emotivo. Timbe-condra-Timbe è con tutta probabilità il libro più alto, più organico e compatto per stile e per motivi, il libro a tutt’oggi più ambizioso del nostro autore. E con tutta probabilità lo salutiamo come il suo libro a tutt’oggi migliore . . .
(Dalla Prefazione di Manuel Cohen)

Vincenzo Mastropirro (Ruvo di Puglia, 1960) vive a Bitonto (BA). È flautista, compositore, poeta, didatta; ha inciso oltre 20 CD, essenzialmente col Trio Giuliani e col Mastropirro Ermitage Ensemble e altre formazioni, cimentandosi in un repertorio classico e contemporaneo. In poesia ha pubblicato tre raccolte: Nudosceno (LietoColle, Faloppio 2007); Tretippe e Martidde / Questo e Quest’altro (G. PerroneLab, Roma 2009, ampliata e ripubblicata presso SECOP, Corato 2015); Poèsìa sparse e sparpagghiote / Poesia sparsa e sparpagliata (CFR, Piateda 2013). Compare in numerose
Antologie e Blog letterari. Ha collaborato con Alda Merini, Vittorino Curci ed Anna Maria Farabbi musicando i loro versi. Tra i numerosi premi letterari, gli è stato conferito il Premio Lerici Pea 2015 – Sezione poesia in dialetto “Paolo Bertolani”.

Pubblicato il sabato 14 Maggio 2016

Teatro Comunale Todi

13223410_10209688519560467_1030873371_o

8^ Concorso Jacopone da Todi 2016
Primo premio al mio brano Mostar nella sezione composizione originale per le orchestre scolastiche.

 

Pubblicato il sabato 02 Aprile 2016

VIII EDIZIONE PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA DON LUIGI DI LIEGRO

…un altro riconoscimento in poesia e musica

Roma – VIII EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA DON LUIGI DI LIEGRO (300 partecipanti)

– Primo Premio nella sezione VIDEOPOESIA con
“Niño” – “I bambini sono” – musica e poesia di Vincenzo Mastropirro
video Giulia Catino la mia ex allieva che ringrazio per avermi aiutato ad assemblarlo

– Menzione speciale di merito nella sezione Libro Edito al libro Tretippe e Mertidde nella mia lingua di Ruvo di Puglia (Secop Edizioni 2015) di Peppino Piacente

questo il video

(clicca su)   l’esito qui

Pubblicato il mercoledì 05 Agosto 2015

IMG_7509

I premiati in tutte le sezioni 2015

“Premio alla Carriera” – lo scrittore e poeta Tahar Ben Jalloun

“Premio Poeta Europeo” – il poeta Giuseppe Conte

“Premio Libro Edito” – il poeta Mauro Macario

“Premio Paolo Bertolani” poesia in dialetto – il poeta Vincenzo Mastropirro

“Premio Artisti e Poeti Liguri nel Mondo” – l’artista ligure Federico De Leonardis

 

…sono lieto di farvi partecipe del conferimento del PREMIO LERICI/PEA 2015 – Sezione poesia dialettale “Paolo Bertolani”.
Un premio letterario nazionale storico e di grande prestigio, l’anno scorso conferito al grande poeta milanese Franco Loi per il dialetto.

Sono onorato e felice anche perchè inaspettato.

Gent.mo Vincenzo Mastropirro,
la presente per comunicarle ufficialmente di essere stato selezionato per il Premio Lerici Pea 2015 – Sezione poesia in dialetto “Paolo Bertolani”.

La Giuria del Premio Lerici Pea ha conferito il Premio “Paolo Bertolani” 2015, dedicato alla poesia dialettale, al poeta pugliese di Ruvo di Puglia Vincenzo Mastropirro.

La motivazione di Roberto Pazzi 
La ricerca poetica di Vincenzo Mastropirro affida a uno dei dialetti più suggestivi del Bel Paese la voce inconscia e materna della Poesia vera, che non ha lingua maggiore né minore, non è antica né contemporanea, ma aspira alla salvezza del mondo delle Origini, fra canto e balbettio, parola e musica,  onirismo e iperrealismo, sospesa fra urgenza di testimoniare un mondo perduto e fiducia di proiettarsi nella modernità.
Pubblicato il domenica 21 Giugno 2015

cartolina (lato A)

cartolina (lato B)

Estate al tempio
rassegna di musica, poesia e sapori mediterranei che si terrà dal 23 al 26 luglio nella splendida dimora settecentesca “Villa Consiglio” sita a Bisceglie in Carrara San Francesco.

La rassegna ha come protagonisti musicisti, poeti e pensatori che ci delizieranno con atmosfere, ritmi e stili diversi congiunti però dalla medesima passione per l’arte contemporanea. La prima serata sarà dedicata alla musica, la seconda alla poesia e la terza al teatro musicale. A completamento ci sarà una quarta serata dedicata alla IV edizione del premio Internazionale “Sergio Nigri” indetto dall’ Archeoclub d’Italia sezione di Bisceglie. La rassegna è ideata e condotta da Stefania D’Addato Nacci. La direzione artistica è a cura di Vincenzo Mastropirro. L’evento è patrocinato dall’ Archeoclub di Bisceglie.

PROGRAMMA

ESTATE al TEMPIO

Rassegna di musica poesia e dintorni

a cura di Stefania D’Addato Nacci

direzione artistica Vincenzo Mastropirro

 

                                           

Giovedì 23 Luglio ore 20.30

MUSICA

 Tango

Paola Arnesano voce

Vince Abbracciante fisarmonica

 ***

Claude Bolling

Suite per Flauto e Trio Jazz

 

Vincenzo Mastropirro flauto

Domenico Bruno pianoforte

Camillo Pace contrabbasso

Donato Castagna batteria

 

_______________  

Venerdì 24 Luglio ore 20.30

 

POESIA

 Reading

Franco Arminio

Daniel Cundari

Vittorino Curci

Raffaele Niro

                                                     

Interfacce Musicali: Nicola Pisani e Vincenzo Mastropirro

 

 _______________________

              Sabato 25 Luglio ore 20.30

 

TEATRO MUSICALE

 LA COLLINA

non al denaro, non all’amore nè al cielo

Pantaleo Annese voce e testi

Jenny Lasciarrea in Frank Drummer (il matto)
Vincenzo Mastropirro flauti
Vito Vilardi chitarra
Federico Ancona tastiere

 

 ________________

                                          

 Domenica 26 Luglio ore 18.30

IV edizione

Premio “Sergio Nigri”

Cultura Arte Spettacolo

a cura Archeoclub d’Italia – sez. Bisceglie

 

Pubblicato il domenica 14 Giugno 2015

Trerippe e martidde 2.0 copertina

Nota dell’autore

Questa raccolta di poesie composte nel biennio 2007/2008 è stata pubblicata da PerroneLab editore di Roma nel 2009, si tratta della prima silloge che ho scritto nella “mia lingua”: il dialetto di Ruvo di Puglia in provincia di Bari.

Ho scelto di riproporre gran parte di Tretippe e Martidde con la voglia di portarmi dietro quanta più roba mi sia possibile: il sapore delle nolche, il rumore delle mandorle orfane che diventano ricordi, gusti e tradizioni pronti per essere trasformati in poesia onirica, a tratti surreale con un linguaggio penetrante e tagliente.

Così è stato per questa raccolta, a cui sono molto legato, perché imbevuta di mia madre, delle sue radici e di tutto quello che è riuscita a donarmi attraverso il testimone della vita. Per questo scritta come lei parla, una metafora moderna che mi ha forgiato, facendomi capire la crudeltà e la ferocia della vita e del mondo circostante. A lei dunque dedico anche questa ripubblicazione con l’edizione SECOP di Corato (Ba), dopo aver rivisitato con un occhio più attento tutte le poesie, inserendo alcuni titoli, trattando meglio gli accenti, cercando più musicalità in alcuni versi.

Ho ampliato questo lavoro con la sezione Poesie altre, edite in varie antologie tematiche pubblicate da alcuni editori italiani. Il titolo che ho scelto Tretippe e Martidde 2.0, ribadisce una sorta di continuità verso un infinito matematico che non farà mai morire nè versi, nè parole.

 

Pubblicato il domenica 10 Maggio 2015

manifesto fringe

La compagnia “Il carro dei comici” Molfetta (Ba)
presenta
LA COLLINA
…il secondo contest album di F. De Andrè “Non all’amore non al denaro nè
al cielo” e si ispira all’antologia di Spoon River scritta da Edgar Lee Masters

Pantaleo Annese, voce e testi
Vincenzo Mastropirro, flauti
Vito Vilardi, chitarra
Federico Ancona, tastiere
Genny Lasciarrea, in Frank Drummer(il matto)
Francesco Tammacco regia luci

SOTTOSUONO Music & food

Via E. Carafa, 12 – ANDRIA (BT)

Programma
LUNEDI 18 MAGGIO : ORE 21:00
MARTEDI 19 MAGGIO: ORE 22.30
MERCOLEDI 20 MAGGIO: ORE 19.30
GIOVEDI 21 MAGGIO: ORE 21:00
VENERDI 22 MAGGIO: ORE 22.30
SABATO 23 MAGGIO:ORE 19.30

fringe

Pubblicato il lunedì 09 Febbraio 2015

10974256_1554970088075025_2232088069750139046_o

venerdi 13 marzo ore 18,00 Sala Protomoteca Campidoglio – Roma

Concerto del duo

Vincenzo Mastropirro flauti

Mauro Tiberi percussioni e canto armonico

*****

sabato 14 mar 2015 – 21:00 – Teatro delle Commedie – Livorno

Concerto Suite Voyage

Mastropirro Ermitage Band

Vincenzo Mastropirro flute/composition
Nicola Pisani sax soprano/baritono
Vince Abbracciante accordion
Domenico Bruno piano
Camillo Pace double bass
Antonio Dambrosio drums

*******

domenica 15 mar 2015 – 17:00 – Teatro di Vino – Terricciola (Pi)

Concerto Suite Voyage

Mastropirro Ermitage Band

& Scuola di Ballo – Arte e Danza di Chiara Ribechini

********

sabato 11 apr 2015 – 18:00 – Libreria “Io ci sto” – Napoli

Libreria “Io ci sto” – Napoli

Concerto Trio Giuliani

Vincenzo Mastropirro flauto

Giambattista Ciliberti clarinetto

Antonino Maddonni chitarra

*****

martedi 14 apr 2015 – 20:30 – Teatro Mercadante – Altamura (Ba)

Teatro Mercadante Altamura (Ba)

Concerto Suite Voyage

Mastropirro Ermitage Band

******

venerdi 24 apr 2015 – 20:30 – Teatro del Carro – Molfetta (Ba)

Concerto Suite Voyage

Mastropirro Ermitage Band & Francesco Tammacco

 

Pagina successiva »
Sito ottimizzato per Mozilla FirefoxCSS ValidoXHTML Valido
Sito creato da Francesco Catino